Vai al contenuto

Come coniugare i verbi al PASSATO PROSSIMO

TRASCRIZIONE

Ciao a tutte e a tutti, benvenuti in questo nuovo video. Sono Margherita e su questo canale vi aiuterò a imparare l’italiano. Se ancora non lo avete fatto, iscrivetevi al mio canale cliccando sul tasto rosso e attivate la campanella per non perdervi i nuovi video! Inoltre, sul mio sito, nella sezione “BLOG” trovate la trascrizione di tutti i video e ulteriori materiali gratuiti. E ora andiamo a vedere l’argomento di oggi!

~

Nel video di oggi vedremo insieme come coniugare i verbi al passato prossimo.

~

Ok, eccoci qua! Quindi, come si forma il passato prossimo? Il passato prossimo si forma con l’ausiliare essere oppure l’ausiliare avere più il participio passato del verbo. Ad esempio, “ieri sono andata al cinema”: “sono” = verbo essere, “andata” = participio passato del verbo andare. Quando dobbiamo usare essere o quando dobbiamo usare avere non lo vedremo nel video di oggi, ma vi lascio qui da qualche parte il video in cui ho spiegato quando usare essere e quando usare avere.

Ho fatto una piccola selezione e oggi vedremo insieme la coniugazione del verbo “andare”, del verbo “ricevere” e del verbo “dormire”. In ultimo vedremo anche la coniugazione del verbo riflessivo “divertirsi”.

Iniziamo subito dal verbo “andare”. Il verbo “andare” al passato prossimo si coniuga così:

io sono andato, oppure io sono andata;

tu sei andato, oppure tu sei andata, femminile;

lui è andato, maschile, oppure lei è andata, femminile;

noi siamo, andati oppure noi siamo andate;

voi siete andati, oppure voi siete andate;

loro sono andati, oppure loro sono andate.

Come vedete in realtà la coniugazione non è così difficile. Quello che ci serve è il verbo essere coniugato al presente, quindi io sono; tu sei; lui/lei è; noi siamo; voi siete; loro sono, e il participio passato del verbo “andare”. Il participio passato dei verbi regolari in -are è -ato, come vedete. Quindi, alla radice and- dobbiamo aggiungere il suffisso del participio passato -ato oppure -ata se femminile. Quindi, “sono andato” oppure “sono andata” per il femminile e così via. Quando il passato prossimo ha come ausiliare il verbo essere, dobbiamo coordinare il participio passato del verbo andare in questo caso al soggetto. Quindi il soggetto è femminile o maschile anche il participio passato cambierà e diventerà maschile, “andato”, oppure femminile, “andata”. Ciò non avviene con i verbi che utilizzano il verbo avere come ausiliare. Quindi, i verbi in -are, i verbi regolari in -are hanno il participio passato in -ato.

Vediamo ora “ricevere”. I verbi in -ere, i verbi regolari in -ere hanno il participio passato in -uto. Quindi -are diventa -ato e -ere diventa -uto. Vediamo subito la coniugazione del verbo “ricevere”:

io ho ricevuto;

tu hai ricevuto;

lui/lei ha ricevuto;

noi abbiamo ricevuto;

voi avete ricevuto;

loro hanno ricevuto.

Come vedete, non è troppo difficile. Ci serve coniugare il verbo “avere” al presente, all’indicativo presente, quindi ho; hai; ha; abbiamo; avete; hanno, e ci serve semplicemente il participio passato del verbo ricevere, che è “ricevuto”. Come vedete, “ricevere” usa l’ausiliare “avere” e il participio passato non cambia mai, è sempre in -o, finisce sempre in -o sia per il singolare che per il plurale, sia per il maschile che per il femminile.

Passiamo al terzo verbo, il verbo “dormire”. I verbi regolari in -ire hanno il participio passato in -ito. Quindi, -are diventa -ato, “ricevere” -ere diventa -uto, -ire diventa -ito. Anche il verbo “dormire” utilizza l’ausiliare avere. Il verbo dormire si coniuga così:

io ho dormito;

tu hai dormito;

lui/lei ha dormito;

noi abbiamo dormito;

voi avete dormito;

loro hanno dormito.

Anche in questo caso, visto che il verbo “dormire” utilizza il verbo avere, l’ausiliare avere, la desinenza, il suffisso -ito non cambia mai e finisce sempre con la -o, sia per il singolare che per il plurale, sia per il femminile che per il maschile.

Vediamo ora in ultimo il verbo “divertirsi”. Il verbo “divertirsi” è un verbo riflessivo. La sua coniugazione quindi è un pelino più complicata perché dobbiamo ricordarci il pronome riflessivo. Il verbo “divertirsi” al passato prossimo si coniuga così:

io mi sono divertito, oppure io mi sono divertita, per il femminile;

tu ti sei divertito, maschile, oppure tu ti sei divertita, femminile;

lui si è divertito oppure lei si è divertita;

noi ci siamo divertiti, maschile, noi ci siamo divertite, femminile;

voi vi siete divertiti, maschile, voi vi siete divertite, femminile;

loro si sono divertiti, maschile, oppure loro si sono divertite, femminile.

I verbi riflessivi e i verbi reciproci usano il verbo essere come verbo ausiliare. Quindi, in questo caso, come per tutti gli altri verbi che usano il verbo ausiliare essere, dobbiamo ricordarci di coordinare il participio passato al soggetto. Il participio passato può quindi essere singolare o plurale, femminile o maschile. Quindi può essere “divertito”, singolare maschile, “divertita”, singolare femminile oppure può essere “divertiti”, plurale maschile oppure “divertite”, plurale femminile.

La coniugazione dei verbi al passato prossimo non è troppo complicata. L’importante è ricordarsi di utilizzare l’ausiliare essere oppure l’ausiliare avere e di coniugare in modo corretto il participio passato. Purtroppo ci sono tantissimi verbi che hanno il participio passato irregolare. Sul mio sito nella sezione “BLOG” del post dedicato a questo video, troverete una lista dei verbi principali che hanno il participio passato irregolare. Mi raccomando, ricordatevi che il passato prossimo è un tempo composto, ovvero ci sono due parti in questo verbo: l’ausiliare essere oppure avere più il participio passato. Non possiamo dire solo “io andata” o “io andato”. No! È importante ricordarsi anche l’ausiliare! Ok, quindi, “io sono andata”. Tutto questo messo insieme è il passato prossimo. Quindi, io sono andata; tu sei andato; lui è andato; lei è andata e così via.

~

Quindi, in questo video abbiamo visto come coniugare i verbi al passato prossimo. Se volete avere qualche informazione in più, del tipo cos’è il passato prossimo, quando lo usiamo, quali verbi usano l’ausiliare essere e quali verbi usano l’ausiliare avere, vi lascio qui da qualche parte un video che ho già fatto proprio su questi argomenti. Se avete delle domande o se avete ancora dei dubbi, provate a riguardare questo video un’altra volta e provate a guardare anche l’altro video che ho fatto sul passato prossimo. Se i dubbi dovessero rimanere, potete sia lasciare un commento qua sotto e scrivere la vostra domanda oppure potete contattarmi in privato su Instagram oppure via email. Trovate tutti i miei contatti nella descrizione di questo video, qua sotto.

~

Per questo video è tutto! Vi ricordo che sul mio sito, nella sezione “BLOG” trovate la trascrizione di tutti i video e ulteriori materiali gratuiti. Potete poi trovarmi anche su Facebook, Instagram e Tik Tok, vi lascio i link dei miei profili nella descrizione di questo video, sempre qua sotto. Ci vediamo nel prossimo video. A presto, ciao! 

ESERCIZI E APPROFONDIMENTI

In questo documento, troverai la lista dei principali verbi con il participio passato irregolare!